Un Blog dalla Seconda Guerra Mondiale

Maggio 1944

  • 2 maggio 1944

    Non potendo trovare una stanza siamo andati, cioè abbiamo trovato un posto dove ci sono uomini di ogni nazione, una specie di asilo, però non come quello dove stavo prima, in quest’asilo ci sono anche due italiani, uno di Carinola e uno di Afragola, un certo Castaldi Andrea. In detto asilo ci sono le monache […]

  • 15 maggio 1944

    Ho avuto i buoni per: Una giacca e pantaloni, una camicia, una mutande, calzetti, due fazzoletti, e un paio di scarpe, questo è tutto.

  • 18 maggio 1944

    Oggi insieme alla signora Schumann, è tornata da Konstanz, andiamo a comprare detta roba. Per sua conoscenza che ha a Monaco, riesco ad avere un bel vestito, anche il resto non è male, però sempre per conoscenza di questa molto gentile signora. Dopo comprato tutto andiamo a casa sua e là aspettiamo il marito che […]

  • 20 maggio 1944

    Questa sera tornando dal lavoro trovo Mattiussi con la licenza per andare in’Italia. Vorrei pure io, ma come?? Lo accompagno alla stazione, gli do una lettera che se per caso lui potrebbe spedire a mia moglie, la spedirà, ci salutiamo, lui parte a mezzanotte.

  • 25 maggio 1944

    Piove sempre, fa freddo, e pensare che alle nostre parti ci fa un caldo che si va quasi nudi, e qui invece sempre col cappotto. La sera me ne vado spesso dai coniugi Schumann, sono persone molto colte e molto gentili, e mi fa tanto piacere trascorre qualche ora insieme a loro, ed anche loro […]

Aggiungi questo diario
ai tuoi Social Bookmarks.
Condividi!

This work is licensed under Creative Commons BY-NC-ND